Bancoposta click: servizi e costi del trading online

Bancoposta click trading online: com’è strutturata questa proposta?

Da qualche mese Poste Italiane, attraverso Bancoposta click, offre un servizio di trading online. Tra le grandi realtà finanziarie non è raro l’interesse al complesso mondo del trading online, ma l’offerta in questione sorprende per i costi contenuti rispetto alla concorrenza e la varietà di servizi messi a disposizione.

L’intera offerta si sviluppa su due account. L’account associato al Profilo Base offre: quotazioni di borsa, grafici, grafici di analisi tecnica, news, ricerca titoli, posizione portafoglio, posizione fiscale, lista ordini, lista preferiti, analisi tecnica di base, analisi fondamentale di base, watchlist, ordini condizionati, contenuti multimediali e guide.

L’account associato al Profilo Avanzato offre tutto quello offerto dal Base e in più analisi tecnica avanzata, analisi fondamentale avanzata, book di cinque livelli e, cosa forse più importante, le quotazioni push (in tempo reale).

Per accendere al Trading Online di Bancoposta click è necessario avere un conto corrente presso Bancoposta e aver attivato Bancoposta Online. In alternativa, è sufficiente avere un conto su Bancoposta click. Bisogna inoltre essere titolare di un deposito di titoli.

Una delle caratteristiche è l’approccio alla personalizzazione. E’ possibile personalizzare l’home page decidendo in prima persona i contenuti da visualizzare. E’ possibile anche creare varie homepage – presumibilmente di natura tematiche – e utilizzarle a proprio piacimento.

Bancoposta click trading: ecco i costi

Uno dei pregi del trading online di Bancoposta click è la possibilità di scegliere commissioni fisse o commissioni variabili. Una certa elasticità dei costi è diffusa anche per quanto riguarda il resto dell’offerta.

Innanzitutto, il costo del servizio nel suo complesso. Per il Profilo Base non si paga nulla, mentre per il Profilo Avanzato bastano anche solo 2 euro al mese. Non rimborsabili anche nel caso in cui si rinunci all’account prima del trentesimo giorno dalla sottoscrizione.

Le commissioni variabili si attestano allo o,18% ma sono comunque comprese in un intervallo. Il minimo è sempre 3 euro, il massimo varia in base agli eseguiti: fino a 10 eseguiti il massimo è 18 euro, da 11 a 30 eseguiti è di 12 euro, da 30 eseguiti in poi il massimo è di 8 euro. La politica è evidente: incoraggiare un numero alto di eseguiti.

Per quanto riguarda le commissioni fisse, che sono disponibili quando si trada con il Profilo Avanzato, si parte da 10 euro e si scende, sempre in relazione agli eseguiti. Se questi sono da 1 a 10, appunto, la commissione fissa corrisponde a 10 euro. Se gli eseguiti sono da 11 a 30, la commissione viene a costare 8 euro. Infine, se gli eseguiti sono più di 30, la commissione fissa è di 6 euro.