Broker ECN: una categoria per i più esperti

Broker ECN, cosa vuol dire?

I broker ECN rappresentano la seconda grande categoria di broker (la prima è detta “dei market maker). La clientela di questa tipologia è formata da trader di livello, molto esperti. Non è escluso che anche molti neofiti possano maneggiarla con successo.

ECN sta per Electronic Communication Networks. La caratteristica principale è quella di offrire una intermediazione pura e semplice, senza il percorso di accompagnamento, e quindi di creazione del mercato, tipica dei market maker. La seconda caratteristica importante riguarda la complessità. I broker ECN sono molto più complessi, l’interfaccia è meno intuitiva.

Broker ECN forex: quali sono vantaggi e svantaggi?

Lo svantaggio più grande è il rischio, assai presente, di non riuscire ad aprire posizioni. Se “dall’altro lato” non c’è la compensazione, la posizione non può essere aperta. Il ché, specie se si tratta di stop loss, può rappresentare un pericolo.

Un altro svantaggio è l’importanza delle commissioni. I broker in questione non guadagnano sugli spread ma sulle commissioni. In alcune situazioni la cosa può recare fastidio al trader (ad esempio se fa scalping).

I vantaggi riguardano il livello di spread molto bassi e la possibilità di maggiore libertà. Si nota anche una maggiore velocità di esecuzione, dal momento che il lavoro del broker è veramente minimo. Molto utile anche la possibilità di vedere il mercato in profondità, potendosi fare dunque una idea precisa della liquidità in circolo.

Broker ECN