Candela Hammer: come interpretarla e a cosa serve

Grafico a candela Hammer: perché è utile

L’analisi tecnica non si compone solo di indicatori e oscillatori, la cui interpretazione può a volte risultare complicata. Esiste una branca, un filone “laterale” ma che comunque ha acquisito nel tempo una sua importanza: il chartismo. Consiste nello studio del solo grafico al fine di ricavarne i segnali. Elemento fondante del chartismo, chiamato a volte “analisi grafica”, sono i pattern, precise configurazioni che le candele possono assumere.

Le configurazioni, proprio come i valori di indicatori e oscillatori, offrono evidenze in grado di rilanciare segnali, che possono essere sia di inversione che di continuazione. Il pattern più frequente è probabilmente l’Hammer. E’ anche uno dei più solidi, dal momento che presenta ristretti margini di errore.

Candela Hammer: come riconoscerla

E’ molto facile riconosce l’Hammer. Come suggerisce il nome, la sua forma richiama il martello. E’ una candela dal corpo tozzo e con una lunga lower shadow e una piccola o assente upper shadow. La sua versione alternativa, l’Inverted Hammer, è uguale. L’unica differenza sta nelle ombre, che sono invertite.

Affinché un Hammer possa risultare utile ai fini dell’analisi tecnica, e offrire un orientamento funzionale ai fini strategici, è necessario che si trovi al termine di un trend ribassista.

Candela Hammer e Inverted Hammer: il significato

Che tipo di segnali sono in grado di lanciare l’Hammer e l’Inverted Hammer? Come tutte le figure (o pattern, che dir si voglia) possono segnalare solo due eventi: o la continuazione del trend, o la sua inversione. In questo caso segnalano l’inversione.

Parlando della Hammer “classica”, quando si trova alla fine di un trend negativo, il trader segnala una possibile inversione del trend. Tutto ciò a prescindere dal colore della candela. Il significato è chiaro: gli investitori, nonostante il rischio di un nuovo minimo (rappresentato dalla lower shadow) hanno reagito facendo chiudere il prezzo a un livello più alto, se non superiore a quello registrato precedentemente.

Lo stesso vale per la Inverted Hammer. Di nuovo, si deve trovare in un trend negativo e lancia il segnale a prescindere dal colore.

La upper shadow lunga: il prezzo ha chiuso confermando il trend negativo, ma la upper shadow, quindi la presenza di un massimo di molto superiore al prezzo di chiusura, è comunque un segnale di riscossa, in grado di annunciare una inversione del trend nell’immediato futuro.

Il segnale dato dall’Hammer è in genere più forte di quello lanciato dalla Lower. In entrambi i casi, una candela verde o bianca è più indicativa di una candela rossa o nera.

L’Hammer e l’Inverted Hammer rappresentano due figure di inversione tra le più importanti. Va tenuto bene a mente, però, che l’analisi tecnica in generale, e quella grafica in particolare, suggeriscono e non rivelano. La prudenza è d’obbligo anche quando si agisce con un metodo quanto più possibile scientifico.

Candela hammer