Come evitare truffe con il social trading?

Il mondo del trading online attrae sempre molte persone, interessate dall’idea di poter guadagnare molti soldi in breve tempo.

Prima di cominciare a investire il proprio denaro tuttavia è necessario tener presente non solo che tutte le operazioni richiedono conoscenza ed esperienza e che comportano dei rischi, ma anche che le truffe sono dietro l’angolo.

Per capire come evitare le truffe con il social trading è necessario capire di cosa si sta parlando.

Social Trading: che cos’è

Proposto per la prima volta dal broker eToro, il social trading ha letteralmente rivoluzionato le modalità di operare sui mercati. Infatti le piattaforme di trading si sono trasformate in dei social network.

Trattandosi di una vera e propria piattaforma social, il trader può:

  • operare in autonomia;
  • effettuare ricerche;
  • seguire, interagire e copiare le operazioni degli altri utenti della community;
  • controllare i risultati.

Chiarito il significato del termine, si può passare a visionare quali sono i modi migliori per evitare truffe con il social trading.

I 5 modi per evitare le truffe con il social trading

1. Verificare la piattaforma

Nel caso in cui venga proposto un nuovo servizio online o una app di trading, prima di accettare o dare eventuali consensi, bisogna verificare la legalità dell’offerta. Infatti di norma le piattaforme di trading utilizzano diverse risorse nella tecnologia e nella progettazione, cosa che i truffatori di certo non fanno.

2. Presenza di regolamentazioni

Per capire se  una piattaforma è o meno seria è necessario verificare se è regolamentata dagli organi preposti, quali la CySec (Cipro), la FCA (Regno Unito) o la Consob. Se non presenta le licenze è meglio non fidarsi.

3. Sicurezza

Investire nel trading online significa utilizzare (e mettere a rischio) i propri risparmi, quindi è necessario assicurarsi che la piattaforma scelta sia sicura. Guardando la barra degli indirizzi è possibile controllare il certificato SSL del sito. Gran parte dei browser riportano delle icone speciali che segnalano se la piattaforma è sicura.

4. Servizio Clienti

Un altro metodo per capire come evitare le truffe con il social trading è verificare se la piattaforma offre o meno un servizio clienti. Nel caso in cui si tratti di truffatori di certo i servizi di assistenza saranno nulli o minimi.

5. La reputazione

Cercare informazioni in Google, in forum dedicati al mondo del trading online o al proprio circolo social è essenziale per capire se la piattaforma è a rischio truffa. Non solo, un altro modo utile per valutare se la piattaforme è legittima è verificare la sua attività sui social: ha un profilo Facebook o Twitter? Ha molte interazioni? Cosa dicono le recensioni lasciate da altri utenti?

Le tipologie di truffe più diffuse

Infine, prima di investire il proprio denaro nel mondo del trading online è utile conoscere quali sono le truffe più diffuse, così da evitarle con maggiore facilità.

Prime Bank

Il significato originale del termine “prime bank” indica le istituzioni finanziarie più rispettabili, tuttavia è diventato un termine molto in voga tra i truffatori così che il loro inganno sembri legittimo.

Quindi, nel momento in cui ci si trova di fronte a un’offerta che include le parole “Prime Bank” è utile effettuare una ricerca e capire se, effettivamente, tale grande banca è coinvolta nell’offerta.

Carica e Scarica

Pratica illegale, reintrodotta negli ultimi anni nel mercato delle criptovalute, è il Carica e Scarica. Si attua se un gruppo di truffatori diffonde la voce che un certo asset sta per aumentare di valore. Molti traders lo acquistano, facendone lievitare il valore.

Di contro, i truffatori, vendono i loro asset con un profitto enorme e lasciano il resto degli acquirenti a bocca asciutta. Per evitare di incappare in questa truffa è necessario ascoltare i consigli solo di persone fidate e compiere sempre e comunque una ricerca in autonomia.

Truffe Forex

Diventate molto comuni ultimamente, le truffe nel mercato del Forex, essendo il più grande del mondo, permettono a molti truffatori di agire indisturbati. Per evitarle si consiglia di verificare se la piattaforma è regolamentata dalle licenze preposte e se richiede un processo di verifica, maggiori dettagli su truffe.net.

Broker online