Come evitare le truffe sul trading?

Cosa sono le truffe sul trading?

Sul web è possibile reperire un numero sorprendete di broker Forex online, ma non tutti operano nel rispetto delle regolamentazioni previste. Spesso infatti si sente parlare di truffe sul trading. Ma come evitare una truffa sul trading?

Una truffa Forex può prendere forma con un qualsiasi schema utilizzato per frodare i trader, convincendoli di poter ottenere elevati guadagni attraverso il trading sul mercato valutario. Una truffa può tradursi ad esempio in un mancato pagamento da parte del broker, in occasione di una richiesta di prelievo o chiusura del conto del trader.

Possono essere considerate truffe anche gli episodi in cui si verifica un’assenza di trasparenza nella quotazione o nell’esecuzione delle transazioni, o lo sfruttamento da parte del broker di utenti ritenuti particolarmente vulnerabili.

Come riconoscere truffe sul trading?

Ma quali sono i fattori che permettono di riconoscere ed evitare le truffe sul trading? Il primo passo per non ritrovarsi vittime di truffe è quello di diffidare da broker che promettono elevati profitti. In secondo luogo è necessario assicurarsi che l’intermediario a cui ci si affida sia regolamentato dalle autorità di regolamentazione del Paese di apparenza (Consob se il broker è italiano).

È inoltre necessario assicurarsi che il broker abbia un comportamento trasparente nei confronti degli iscritti, rendendo note informazioni fondamentali per le operazioni di trading quali, spese di commissione e spread applicati. I broker che propongono spread molto bassi o pari a zero possono nascondere delle truffe, in quanto spesso i loro spread vanno ad aumentare in base alla volatilità di mercato.

truffe sul trading