Come giocare in borsa? Da dove partire? Guida per neofiti

Come giocare in borsa: i passaggi da seguire

Sarà la crisi o forse solo la maggiore disponibilità di informazioni e risorse prodotta dal Web, ma al di là delle cause coinvolte, cresce il pubblico interessato a compiere investimenti in ambito finanziario. Il primo scoglio da affrontare è comprendere da dove partire e come essere subito operativi. Scopriamo allora insieme come giocare in borsa e soprattutto investire in modo intelligente.

Anzitutto l’espressione “giocare in borsa” è impropria, chi intende investire i propri capitali deve essere consapevole dei rischi associati e quindi trattare con la necessaria serietà gli strumenti a sua disposizione. Il trader (investitore) è chiamato a operare con determinazione e sviluppare specifiche competenze settoriali.

Sul Web i materiali formativi per aspiranti trader sono numerosi, si va dai video-corsi ai forum specializzati passando per eventi formativi (sia live che in streaming online). Di frequente è lo stesso broker a concedere materiali ai suoi clienti.

Come giocare in borsa, la scelta del broker

Il broker è l’intermediario che permette di eseguire gli ordini (vendita e acquisto titoli) online. Si tratta quindi di una figura molto importante che determina commissioni e margini di profitto per l’utente. A interpretare il ruolo di broker può essere una banca tradizionale, che associa al conto corrente particolari servizi di trading. In alternativa ci si può affidare a una società specializzata, la cui offerta è composta esclusivamente da prodotti trading.

La scelta del broker migliore è molto complessa e vanno considerati diversi aspetti, ma per chi è alle prime armi consigliamo di aprire un conto demo. Si tratta di un conto corrente virtuale che permette di operare in borsa con risorse virtuali. I soldi, e quindi i profitti, sono finti, mentre gli andamenti di mercato sono reali. Una palestra per mettere alla prova le competenze acquisite e le strategie di investimento. Perché un broker sia affidabile è indispensabile che abbia ottenuto l’autorizzazione della Consob.

Borsa Virtuale: la simulazione di Borsa Italiana

Se volete simulare l’attività di investimento in borsa potete anche sfruttare il portale borsaitaliana.it, con il servizio gratuito Borsa Virtuale, offerto da Borsa Italiana. Qui potrete creare un vostro portafoglio virtuale, simulare l’attività di trading e appurare le tendenze di investimento degli altri trader. Dovrete registrarvi inserendo semplicemente i vostri dati personali.

Se non volete creare un account presso un vero broker, vi segnaliamo anche il simulatore di investimenti realizzato da Repubblica chiamato Fantaborsa. Anche in questo caso è necessario procedere con la registrazione dei dati personali. Se invece siete interessati al mercato internazionale, potete accreditarvi su FXTrade. Il servizio destinato agli utenti alle prime armi si chiama fxTrade Practice.

Come giocare in borsa