Come investire in borsa: i consigli da seguire

Investire in borsa: un’attività per tutti

Investire in borsa non è più appannaggio esclusivo dei grandi investitori, dei super-ricchi o degli esperti. Da un po’ di tempo anche le persone comuni hanno questa possibilità. E ce l’hanno sia perché possono materialmente investire in borsa in modo diretto, in assenza di ingenti risorse, sia perché oggi è diventato più facile operare sui mercati. Non lo è diventato perché il mercato si è semplificato (anzi) ma perché l’accesso alle informazioni è ormai semplice, data la diffusione delle nuove tecnologie.

Alla luce di queste evidenze, che si stanno facendo largo nel senso comune, un numero sempre maggiore di persone sta approcciandosi alla borsa (come alle altre modalità di trading). La domanda però rimane: come investire in borsa? La risposta potrebbe essere molto lunga, ma i consigli principali che possono essere dati non sono poi molti.

Il primo consiglio è di prendere l’investimento in borsa come una sorta di lavoro, e quindi in modo diverso da quello suggerito dal termine “giocare in borsa”. Qualcuno potrebbe farsi prendere la mano e viverla come una scommessa. E’ la strada più sicura per perdere il capitale. Sono necessari invece disciplina, concentrazione e tanto studio. Di che cosa? La risposta a questa domanda coincide con il secondo consiglio.

Studiare le società che emettono le azioni inserite in portafoglio, o che ipotizziamo di inserire, è fondamentale. Dalle informazioni che si ricavano da uno studio attento è possibile ricavare orientamenti efficaci per la propria strategia o semplicemente per la propria attività di investimento. Non si tratta di agire a spanne: le società quotate in borsa sono chiamate a rendere pubbliche alcune informazioni come il flusso di cassa, il fatturato e lo Stato patrimoniale.

Un altro consiglio è quello di considerare il dividendo come un segnale anche potenzialmente negativo. E’ sempre bello quando le società emittenti premiano i propri azionisti, ma quando si verifica un abuso di questa leva, allora vuol dire che qualcosa non sta andando per il verso giusto ed è in atto un tentativo di compensare eventuali distonie e di ingraziarsi gli azionisti.

Borsa online: la piattaforma migliore

La piattaforma migliore con la quale investire e quindi rispondere alla domanda “come investire in borsa” è il Mercato Telematico delle Azioni (MTA) offerto da Borsa Italiana. E’ lo spazio più autorevole (e regolamentato) per vendere e acquistare azioni.

Borsa Italiana offre anche una sorta di piattaforma demo, utile ai principianti che in questo modo possono imparare sulla propria pelle come investire in borsa. Sulla propria pelle, ma senza rischiare di perdere nulla. Il mercato è reale ma – nella tradizione dei migliori account demo – i soldi sono finti.

Altre guide e consigli sul trading

Caratteristiche del Trading Binario Bonus no Deposito Cos’è il trading binario bonus no deposit? Il trading binario bonus no deposito, anche noto come bonus senza deposito, è un’offerta che riguarda pochi broker di opzioni binarie. Questi presentano bonus forniti in modo gratuito senza la necessità di versare alcuna somma di denaro. Ma sono soluzioni davvero convenienti? Ci sono rischi? Scopriamolo i...
Trading online guadagni: consigli per ottimizzare i profitti Trading online guadagni: quali sono i fattori decisi? Trading online guadagni è la questione principale cui tentano di rispondere tutte le persone che muovono i primi passi in questo settore. L’entità dei profitti varia in modo sensibile in rapporto alle abilità del trader e al capitale che è capace di investire. Vediamo allora quali sono le linee...
Trading BTP online Cosa significa fare trading sui BTP Italia? I BTP sono i primi titoli di stato indicizzati all’inflazione italiana. Pensati per le esigenze dei piccoli risparmiatori, questi hanno una durata di 4 o 6 anni e pagano cedole semestrali. Con i BTP Italia per la prima volta il Tesoro ha emesso dei titoli senza utilizzare il tradizionale meccanismo dell’...
Spread trading: strategie di investimento Cos’è lo spread trading? Se alla maggior parte della gente la parola spread fa subito pensare a un numero a tre cifre, che corrisponde alla differenza tra Btp e Bund (attualmente sui 200 - 300 punti base), a chi ha familiarità con il trading online ricorda tutt'altra cosa.Stiamo ovviamente alludendo agli hedge fund. Con l’espressione spread tr...
Trading part time: come mettere a punto una strategia? Quali sono le difficoltà di essere un trader part time? Benché siano in aumento i traders che si dedicano al trading in azioni, ETF, opzioni, futures e forex a tempo pieno, l’attività part time nella speculazione finanziaria rimane la più diffusa. Nonostante il trading sia per molti solo un’attività part time, è necessario affrontarlo con la stess...