Corsi per trading online: cosa studiare per diventare trader professionista

Corsi per trading on line: come diventare trader?

Oggi giorno quella del trader può essere considerata una vera e propria professione. Il trading online è stato introdotto in Italia, come pratica finanziaria, nel 1999 con l’introduzione della nuova regolamentazione che ha permesso di effettuare operazioni economico – telematiche attraverso la rete.

Ma in cosa consiste il trading? Il trader svolge un’attività di negoziazione di titoli, obbligazioni, azioni, valute ecc. sui mercati finanziari. Stando a recenti statistiche sono sempre di più gli italiani che si dedicano al trading online, sia perché è un’attività ormai appannaggio di tutti, sia perché ci si illude di poter ottenere guadagni facili in breve tempo. Se da una parte è vero che bastano una connessione internet e un computer per iniziare un attività di trading, non è altrettanto sicuro che chiunque possa ottenere profitti. Ma cosa bisogna fare per diventare un trader di successo? Quali le nozioni da acquisire?

Per diventare un trader professionista è necessario avere una specifica preparazione teorica: una conoscenza tecnica dei mercati finanziari, competenza nell’utilizzo delle piattaforme e una predisposizione naturale all’analisi. Sono inoltre necessarie determinate caratteristiche personali, come l’autocontrollo, la capacita di valutazione, la freddezza e la consapevolezza dei reali rischi legati ad ogni transazione.

Corsi per trading online: quali i migliori? Quali libri leggere?

Senza dubbio una formazione di base in ambito economico, come una laura in economia o un diploma tecnico commerciale, è di grande aiuto nell’approccio al trading, ma non costituisce una preparazione sufficiente.

Per comprendere le dinamiche della borsa è necessario seguire degli specifici corsi per trading online. Ogni anno sono migliaia i corsi di base, di formazione e di specializzazione, con i quali è possibile imparare ad operare sui mercati finanziari, organizzati da scuole tecniche, istituti di credito o società di formazione.

Se si preferisce invece lavorare da autodidatta, o semplicemente approfondire delle tematiche, in commercio ci sono libri e manuali, per trader ad ogni livello. Ovviamente chi intraprende la strada del trader professionista sa che il periodo di formazione può durare anche per anni, dato che la speculazione finanziaria è una materia piuttosto complessa.

Tra libri più quotati del momento ricordiamo: “Come guadagnare in borsa con un capitale minimo. Opzioni, leaps e long stock options, futures, FTSE Mib, forex, obbligazioni con leva, spread traiding…” e “Capire la finanza. Guida pratica agli strumenti finanziari” per i trader alle prime armi, mentre per chi volesse approfondire il forex trading si consiglia “Guadagnare su Internet con il Forex. Guida agli strumenti e ai segreti per operare sul mercato delle valute”

Per quanto riguarda invece i corsi per trading online, i principali in Italia sono: “A scuola di Trading online” di Banca Sella, della durata di 4 giorni, e “Alta Formazione” di IWBank. Ricordiamo infine che Fineco Bank e Directa offrono corsi introduttivi al trading, completamente gratuiti.

Altre guide e consigli sul trading

Trading Forex: come si leggono i grafici? Guida Trading Forex: si fa presto a dire grafico I grafici, specie quelli a candele, rappresentano un aiuto imprescindibile per chi investe nel trading forex e una risorsa più che valida per l’analisi tecnica. Anzi, una branca di quest’ultima è proprio il chartismo, che fa affidamento quasi esclusivamente allo studio dei grafici.Leggere i grafici, c...
Candela Hammer: come interpretarla e a cosa serve Grafico a candela Hammer: perché è utile L’analisi tecnica non si compone solo di indicatori e oscillatori, la cui interpretazione può a volte risultare complicata. Esiste una branca, un filone “laterale” ma che comunque ha acquisito nel tempo una sua importanza: il chartismo. Consiste nello studio del solo grafico al fine di ricavarne i segnali. ...
Forum trading on line: vademecum sui migliori Trading online: l’inglese è d’obbligo Il trading è divenuto accessibile al mondo dei non-professionisti grazie alla diffusione di Internet. Chiave di volta per il settore degli investimenti, che ha permesso di operare da casa anche sui mercati più complessi. Un fenomeno molto articolato dalle innumerevoli ricadute, non ultima l’opportunità di porr...
Indicatore di Fibonacci: cos’è e a cosa serve? Fibonacci: cos’è a cosa serve L’indicatore di Fibonacci si ispira dall’opera di un celebre matematico vissuto a cavallo tra il Milleduecento e il Milletrecento, Leonardo Fibonacci appunto. Questi ha scoperto che molti fenomeni (anzi, quasi tutti) si sviluppano seguendo una formula matematica. L’intuizione dei trader che hanno “inventato” questo in...
Trading binario demo: di cosa si tratta e perché sceglierlo? Demo opzioni binarie: una tappa fondamentale per la carriera C’è una fase che è preliminare a quella in cui si inizia con il trading binario: il trading binario demo. Gli account demo, infatti, assolvono a una funzione importantissima e lo fanno senza causare effetti collaterali di sorta: permettono ai trader inesperti di fare pratica.Consisto...