Costruzione di un portafoglio titoli, la teoria di Markowitz

Costruzione di un portafoglio titoli, come raggiungere questo obiettivo? Quali i passaggi da seguire?

Una delle teorie considerate più affidabili per la costruzione di un portafoglio titoli è stata elaborata dall’economista americano Harry Markowitz. Si tratta di una teoria da adottare per attività rischiose, che mostra come combinare i differenti titoli per la costituzione di un portafoglio da cui conseguire il massimo rendimento a fronte di un livello di rischio determinato. Per raggiungere questo risultato è essenziale che i titoli coinvolti non risultino esattamente correlati.

I due criteri da adottare per la valutazione dei portafogli su cui investire sono:

  • rendimento atteso
  • rischio: computato dal punto di vista della varianza dei rendimenti

Come rendimento e rischio di un portafoglio titoli sono considerati il rendimento e il rischio dei vari titoli che costituiscono il portafoglio.

Va inoltre tenuto presente il coefficiente di correlazione. Poniamo di disporre del rendimento atteso e della varianza di rendimento di un portafoglio composto da due titoli (A e B). Il cosiddetto coefficiente di correlazione tra i titoli avrà un valore compreso tra -1 e +1. Questi sono gli scenari possibili:

  • se la correlazione (A,B) > 0: A e B sono positivamente correlati
  • se la correlazione (A,B) < 0: A e B sono negativamente correlati
  • se la correlazione (A,B) = 0: A e B sono non correlati.

Qualora la correlazione tra i titoli risulti inferiore all’unità, la diversificazione è capace di minimizzare il rischio. Tradotto in altri termini ciò significa che il rischio relativo al portafoglio è inferiore a quello medio dei titoli che lo compongono.

Dopo che è stata computata la varianza dei rendimenti e il rendimento atteso, si può procedere con il confronto tra i diversi portafogli, così da individuarne i migliori. Per questa ragione è essenziale costituire la frontiera efficiente.

Costruzione di un portafoglio titoli, come individuare i portafogli efficienti?

La frontiera efficiente è composta dai portafogli posti lungo una curva che per un determinato rendimento rivelano un minor rischio e per un certo livello di rischio hanno maggior rendimento.

I portafogli che sono posti sotto la frontiera sono chiamati inefficienti, mentre quelli lungo la frontiera sono detti portafogli efficienti, ossia rappresentano le migliori soluzioni in termini di rapporto tra rischi e rendimento.

Altro fattore da considerare è la curva d’indifferenza. Dopo che sono stati definiti i portafogli che compongono la frontiera efficiente, si può rilevare quello che soddisfa di più il profilo del singolo investitore.

Per raggiungere questo risultato è indispensabile stabilire l’atteggiamento dell’investitore mediante la nozione di curva di indifferenza. Si possono tracciare varie curve di indifferenza che riportano le preferenze degli investitori in base al rendimento atteso e del rischio.

Altre guide e consigli sul trading

Stocastico oscillatore: cos’è e come si usa? Oscillatore stocastico: a cosa serve L'oscillatore stocastico è un indicatore dell'analisi tecnica. Per analisi tecnica si intende il complesso lavoro di studio che coinvolge i grafici e i dati - sia elaborati che grezzi - che emergono da quello. Materia prima per l'analisi tecnica sono appunto gli indicatori, elaborazione di dati che hanno la fun...
Come Fare Trading. Corsi trading online 2017 Sono sempre più le persone che si avvicinano al trading online con l'idea di fare soldi facili. Il più delle volte si perde gran parte del loro capitale per inesperienza ed inettitudine. Ci si allontana scottati, magari per riavvicinarsi a distanza di tempo, ma senza correggere gli errori del passato e ricominciare così il circolo vizioso che porta...
Bande di Bollinger Opzioni Binarie: come usarle e guadagnare con il trading Le bande di Bollinger per le opzioni binarie possono essere sfruttate in maniera attenta e precisa per poter ottenere un buon profitto in maniera altamente semplice e professionale.Ecco come sfruttare al massimo questo genere di grafico in modo tale da poter ottenere dei guadagni. Da cosa è composto il grafico? Il grafico delle bande di Bolli...
Come giocare in borsa? Da dove partire? Guida per neofiti Come giocare in borsa: i passaggi da seguire Sarà la crisi o forse solo la maggiore disponibilità di informazioni e risorse prodotta dal Web, ma al di là delle cause coinvolte, cresce il pubblico interessato a compiere investimenti in ambito finanziario. Il primo scoglio da affrontare è comprendere da dove partire e come essere subito operativi. S...
Fare trading cosa significa? Una guida per i principianti Trading online: di cosa si tratta Il trading online è senza dubbio uno dei principali trend del momento. Attorno alla sua definizione, però, vi è molta confusione, si alternano le opinioni più varie, dalla truffa alla soluzione anti-crisi ideale. Alcuni – non ultime alcune trasmissioni televisive – lo considerano alla stregua di una frode, dunque ...
trading sportivo