I broker e gli intermediari finanziari

Il trading è principalmente l’azione di comprare beni materiali o virtuali (ad es. valute), o di strumenti finanziari (azioni,obbligazioni) e rivenderli successivamente a prezzi maggiorati. Dal 1999, in Italia è possibile fare trading online grazie alla regolamentazione offerta dal CONSOB.

Prima di questo momento era possibile attuare operazioni di trading solo tramite terzi,i broker. Oggi,però è possibile procedere a questo genere di transazioni senza alcun intermediario : è sufficiente avere un PC che sia collegato alla rete.
Eliminare l‘intermediario finanziario comporta senza alcun dubbio una diminuzione dei costi,in quanto non è più dovuta alcuna commissione e questa può sembrare certamente una prospettiva allettante per l’investitore, che facilmente può essere abbindolato dalle vane promesse di facili e lauti profitti.

Bisogna però pur sempre ricordare che quelle di trading sono operazioni ad alto,altissimo rischio a causa della rapidità con cui possono mutare i mercati finanziari; questo però non è un fattore che deve spaventare o indurre l’investitore ad impiegare diversamente il proprio capitale,è solo un campanello d’allarme che dovrebbe rimanere costantemente acceso nelle menti degli investitori che decidono di non affidarsi a terzi.

Un broker è un intermediario che conosce il campo nel quale opera e che possiede competenze,conoscenze e informazioni che non sono disponibili per tutti,proprio per questo potrà certamente offrire un consiglio consapevole all’investitore che dovesse trovarsi disorientato e che potrebbe salvaguardarlo da eventuali truffe,di cui sono zeppe le piattaforme di trading online che non siano state certificate dal CONSOB.

Investire una somma di denaro per acquistare strumenti finanziari,richiede una consistente quantità di dati sull’andamento di un particolare titolo o più in generale della Borsa,e questi dati (grafici,informazioni) non sono sempre disponibili a tutti gli investitori o,anche se lo fossero,non tutti gli investitori avrebbero le conoscenze adeguate per prevederne il futuro andamento.

Scegliere un broker o una società di brokeraggio non è mai una scelta sbagliata quando si tratta di investire il proprio denaro,perché un terzo,esterno, sarà sicuramente capace di guardare alle operazioni finanziarie con maggiore professionalità e distacco,senza cadere vittima dell’avidità.

E’ per questo che il nostro consiglio è senza alcun dubbio quello di affidarsi ad un broker che sia più competente di noi in materia di investimenti finanziari e che possa guidarci su una strada di floridi guadagni,tenendoci lontani dai tranelli del mercato e muovendoci sempre nella legalità,anche se tutto questo dovesse comportare percentuali di guadagno minori o meno allettanti di quello che ci aspettavamo.

Altre guide e consigli sul trading

Forex mobile, applicazioni e vantaggi Forex su mobile: quali i lati positivi? L’ascesa di smartphone e tablet, che hanno quasi completamente sostituto i pc, esercita una grande influenza sulla maggior parte delle attività quotidiane, comprese quelle strutturalmente più avverse al cambiamento. Ne è un esempio il Forex mobile.Investire nel Forex dal proprio cellulare non è certo com...
Manuale di trading Per alcune persone acquistare e vendere azioni su Internet tramite il trading online è molto semplice, mentre per altri è un mondo assolutamente misterioso. Nel web ci sono intermediari online ed appositi siti che aiutano a comprendere le regole del mercato azionario. Ecco alcuni semplici passi da manuale per aiutare i principianti ad avvicinarsi...
Cos’è il Trading online Il Trading online, approdato in Italia nel 1999, rappresenta un utile e comodo strumento diretto ad eseguire transazioni in via telematica aventi per oggetto titoli finanziari come azioni, obbligazioni, fondi di investimento e altri prodotti in essere sulla Borsa italiana ed estera.Questo servizio è fornito dai cosiddetti "broker on line", ovve...
Quanto costa fare trading con Fineco? Tutti i particolari su: quanto costa fare trading con Fineco? Fineco propone una piattaforma di trading interessante, che abbiamo già trattato in un nostro precedente approfondimento, ma quali sono i costi associati? È davvero una scelta conveniente? Passiamo in rassegna tutti i particolari legati alla questione: quanto costa fare trading con Fine...
Commissioni operazioni trading Banche e commissioni trading Molti sostengono che le banche online siano più efficienti di quelle fisiche e non solo per la gestione dei conti corrente e per la rapidità degli spostamenti dei flussi di denaro, ma anche per le operazioni relative al trading. La presenza di commissioni fisse, applicate ad ogni operazione di compravendita di strument...