Indicatori nel forex: ecco i più efficaci

Indicatori analisi tecnica: un passaggio obbligato

L’analisi tecnica è forse il passaggio più apprezzato tra quelli che precedono la redazione della strategia. I trader preferiscono affidarsi a calcoli e formule piuttosto che all’interpretazione dei fatti economici (come vorrebbe invece l’analisi fondamentale). La materia prima dell’analisi tecnica sono gli indicatori, ossia degli strumenti di “lettura dell’andamento”, che a loro volta utilizzano i dati grezzi forniti dai grafici.

Di indicatori ce ne sono tantissimi. Ce ne sono però tre che vengono particolarmente apprezzati, sia per la loro efficacia che per la facilità di utilizzo.

Indicatori forex: i tre più efficaci

1. Indicatore MACD. Si basa su due medie mobili, una veloce (12 periodi) e una lenta (26 periodi). A seconda di come l’andamento interagisce con le linee “espressione” delle medie, avremo un segnale di conferma del trend o di inversione dello stesso.

2. Bande di Bollinger. Si basa solo su una media mobile, ma dalla quale vengono ricavate due linee che, interagendo con l’andamento, formano due fasce. La prima linea si ricava aggiungendo la deviazione standard, la seconda semplicemente sottraendo quest’ultima.

3. Relative Strenght Index. Si basa su un solo parametro. Appare come una linea verticale, la quale comprende valori do 0 a 100. In base al punto in cui l’asset si trova, il trader capisce se si è in ipervenduto, ipercomprato, o nessuno delle due. Se la quotazione è in corrispondenza del livello 30 o inferiore, siamo in ipervenduto. Se la quotazione è in corrispondenza del livello 70 o superiore, siamo in ipercomprato.

Altre guide e consigli sul trading

Oscillatori forex: cosa sono e come si usano Oscillatori forex: qual è il loro scopo? Il discorso sugli oscillatori forex si inserisce in quello più ampio dell'analisi tecnica. Gli oscillatori, infatti, sono un tipo particolare di indicatori, indicatori che rappresentano la materia prima dell'analisi tecnica.I presupposti sui quali si basa il loro utilizzo e la loro ragion d'essere sono ...
Strategie Forex: le migliori basate sull’orizzonte temporale Strategia Forex: dallo Scalping allo Swing Nel corso degli anni il mercato delle valute si è arricchito di una ricca letteratura in merito alle strategie Forex. La maggior parte di queste coinvolge solo l’analisi tecnica, quindi chart, dati e indicatori. Esistono però tre approcci strategici che hanno a che fare meno con i numeri e più con un elem...
Analisi Tecnica Forex: che cos’è e come utilizzarla L'analisi tecnica nel forex è tutto quel complesso di operazioni che permette di studiare i trend per fare investimenti in maniera più mirata.Gli investimenti, infatti, dipendono molto dalle tendenze del mercato nel preciso momento storico nel quale si vuole investire. Per questo è importante riuscire a produrre un forex strategico che permetta...
Forex vs Commodity: dove si fanno più soldi? Commodity trading: è davvvero meglio del forex? Il trading offre molte possibilità a chi ha capitale, forza di volontà, impegno e competenze. Quale tra le alternative sia quella migliore, però, è difficile da stabilire. E' vero che il forex sta allargando a dismisura la clientela (anche per la leva pubblicitaria, oggi più che mai usata dai broker)...
Analisi Tecnica Forex: come usare i grafici nel trading online? Ultimamente la moda, se così la si può chiamare, di utilizzare il mercato Forex o quello delle opzioni binarie, per guadagnare, è aumentata a dismisura.Sono sempre di più le persone senza la minima competenza in materia che se ne interessano, cercando di farne un lavoro principale.La cosa, però, non è affatto facile. Ecco alcune dritte util...
Indicatori nel forex