Investire in diamanti: perché (e come) farlo nel 2017

Tra le forme di investimento più apprezzate del momento troviamo i diamanti, investire in diamanti negli ultimi mesi è diventato sempre più gettonato e non solo tra gli investitori di nicchia o esperti finanziari, come spiegato in questo articolo di Investimenti Sicuri (http://www.investimenti-sicuri.it/investire-in-diamanti/).

Comprare diamanti significa diversificare il proprio portafoglio di investimenti, ma è davvero conveniente? E soprattutto com’è possibile investire in diamanti senza dover incappare in possibili fregature?

Diamanti: investimento sicuro? Il bene rifugio

Sicuramente il clima particolarmente instabile del nostro Paese scoraggia il risparmiatore ad investire i propri capitali in forme di investimento poco sicure, ecco perché investire in beni rifugio è la prima soluzione valida per ogni tipologia di risparmiatore.

Per diversificare i propri investimenti evitando spiacevoli perdite economiche è bene acquistare diamanti o oro. Per quanti desiderano tutelare i propri capitali investire in diamanti resta tra le soluzioni di investimento più sicure, categoria in cui troviamo anche gli investimenti immobiliari, i buoni fruttiferi postali e le obbligazioni statali.

 

Desideri una consulenza gratuita dal 1° intermediario online per la compravendita di diamanti da investimento

CLICCA QUI, è senza impegno e gratuita!

Purezza, carati, taglio e gli altri aspetti pertinenti

I diamanti sono una forma in cui si presenta il carbonio, conosciuti per la prima volta dall’uomo in India sono stati ritrovati sulle sponde dei fiumi e divenuti subito oggetti particolarmente preziosi date le caratteristiche principali.

La lucentezza e l’indistruttibilità del diamante fanno sì che possa essere considerato uno dei materiali presenti in natura più prezioso.

Ulteriore caratteristica che contribuisce ad arrecare maggior prestigio ai diamanti è la ridotta presenza in natura, in quanto i diamanti non si formano e non sono facilmente reperibili, ecco perché la difficoltà estrattiva e l’esaurimento delle pietre in natura fa sì che questo materiale sia particolarmente prezioso.

Bisogna però specificare che i diamanti più grandi e preziosi del mondo sono proprio quelli lavorati e non semplici diamanti grezzi.

Investire in diamanti conviene ancora?

Investire in diamanti nel 2017 risulta per molti una forma di investimento particolarmente sicuro ma solo se si acquistano da persone o aziende affidabili, in quanto diverse sono le caratteristiche che fanno del diamante un investimento sicuro.

Nel mondo Anglosassone per stabilire il valore di un diamante si usano le regole delle 4 C, ovvero colore, purezza, peso o caratura e taglio.

Non tutti sanno che i diamanti possono assumere varie sfumature, dal trasparente al giallo o anche verde, e che le gemme più pure restano quelle incolori.

Il colore della gemma è dato da un impurezza, ovvero gli atomi di carbonio possono essere sostituiti con altri materiali che conferiscono alla gemma una colorazione, colorazioni rare come il verde o le più comuni gialle mentre la purezza è data dal grado di imperfezione del diamante.

Anche il peso e la caratura fanno del diamante una gemma preziosa, la caratura di un diamante è data dal peso effettivo dello stesso, quindi 1 carato corrisponderà a 0,2 grammi mentre un diamante di 1 grammo avrà quindi 5 carati.

Il taglio del diamante è il 4° criterio che determina il valore della pietra, esistono tre comuni tagli, ottimo, buono o povero e sarà proprio in base a ciò che potrà variare il valore della pietra tagliata.

 

Desideri una consulenza gratuita dal 1° intermediario online per la compravendita di diamanti da investimento

CLICCA QUI, è senza impegno e gratuita!

Altre guide e consigli sul trading

Candele giapponesi: Morning Star ed Evening Star Grafico a candele: perché è necessario C’è un motivo per cui il grafico a candele è il più utilizzato. Fornisce infatti il maggior numero di informazioni possibili, e lo fa con una semplicità in grado di venire incontro anche i neofiti. Non solo: possono anche essere fonte di analisi tecnica. La mera osservazione, unita a una conoscenza diffusa de...
Analisi tecnica trading: come funziona e utilizzarla Trading: il segreto è lo studio Il trading, checché ne dicano i detrattori, non ha nulla a che vedere con il gioco d’azzardo. E’ un’attività che richiede sì coraggio, ma anche tanto impegno e studio. Lo studio ovviamente è il protagonista della fase preparatoria, quando un aspirante trader si organizza per entrate nel mercato, ma è una costante di...
investire in diamanti