Strategia hedging nelle opzioni binarie

Come funziona la strategia hedging nelle opzioni binarie?

Le opzioni binarie nascono come strumento di hedging, ovvero per coprire eventuali rischi. Considerata però la semplicità con cui possono essere impiegate, spesso le troviamo in ambito speculativo. Ma quali sono le effettivo potenzialità delle opzioni binarie nella strategia hedging?

Possiamo fare hedging con opzioni binarie in varie circostanze, come con il trading di CFD su Forex, azioni, materie prime, titoli. Consideriamo un esempio concreto. Poniamo che il trader abbia acquistato il cross EUR/USD, in questo caso il capitale è stato investito in lotti. L’acquisto EUR/USD significa che il trader si aspetta una crescita del cross.

Opzioni binarie, esempio di hedging

Il trader ha inoltre ipotizzato una possibile circostanza di vendita del cross, qualora l’ipotetico guadagno raggiunga il 20%. Se dopo l’acquisto il valore della coppia EUR/USD dovesse diminuire, il trader è condannato a una perdita progressiva del capitale investito.

Per tutelarsi può inserire uno stop-loss. Il trader può immettere un ordine di vendita nel caso si dovesse conseguire un certo livello di prezzo al di sotto di quello di acquisto, così da tutelare una parte del capitale investito. A questo punto operano le opzioni binare come strumento di hedging.

Il trader può sfruttare un’opzione binaria put che fornirà profitto, di solito dal 70% al 85%, che è computato in anticipo ed è corrispondente al 5% del capitale investito nell’acquisto di EUR/USD. Così facendo qualora si dovesse determinare lo stop loss impostato, il trader perderebbe il 5% del capitale inizialmente investito, ma recupererebbe la perdita con l’opzione binaria put.

strategia hedging