Trend opzioni binarie: due strategie da provare

Opzioni binarie trend line: cosa vuol dire stare nel trend

“Il trend è tuo amico, recita un detto”. E in effetti è così, soprattutto se parliamo di opzioni binarie e non di forex. La questione “trend opzioni binarie” trova la sua concretizzazione più proficua quando si sceglie di seguire il trend, piuttosto che andarci contro.

Seguire il trend significa aprire posizioni che non si basano su una previsione di inversione. E’ tutto molto logico: l’inversione è un evento spesso poco probabile, sebbene ci siano alcuni mercati che vivono di ‘imprevedibilità (come il forex). Ad ogni modo, la struttura stessa che compone l’attività nelle opzioni binarie mette al riparo dalla volatilità, anche se l’asset commerciato è una coppia di valute.

Seguire il trend quando si investe nelle opzioni binarie e quasi sempre un’attività remunerativa. Perché? La risposta è semplice: nelle opzioni binarie conta solo la scadenza, e non ciò che accade prima. Questo vuol dire che eventuali stop loss non precludono il guadagno.

Se per esempo abbiamo aperto una posizione nel forex e abbiamo impostato lo stop loss, anche qualora l’andamento ci dia alla fine ragione, il rischio è quello di vedersi chiudere la posizione per un ribasso momentaneo. Nelle opzioni binarie, il cui meccanismo è assai più semplice, questo non accade.

Controllo trend opzioni binarie: cosa succede se si va contro

Andare contro il trend potrebbe apparire agli occhi dei più come un’azione scellerata. Se il trend è forte, e l’inversione è dunque improbabile, che senso ha andare nel senso inverso? Un’affermazione logica, quest’ultima, ma che non vale in almeno un caso.

Esistono condizioni alle quali è più profittevole – o rischia di essere tale, si tratta sempre di un azzardo – andare contro il trend. Quando? Molto banalmente, nelle situazioni di rimbalzo, che rappresentano un evento non raro quando si parla di “trend opzioni binarie”.

Immaginiamo una inversione “prevedibile” del trend: un titolo azionario che va giù. Il mercato potrebbe punire ancora di più l’asset o potrebbe scatenarsi una sorta di panico, quindi il prezzo scende molto più di quello che dovrebbe. A questo punto, è probabile che accada una cosa, che si verifichi un rimbalzo. Questo proprio perché il mercato (inteso come massa) ha capito che la discesa è stata troppo intensa e irrazionale.

Quindi è possibile scommettere, nel mezzo di un trend negativo, in una piccola “e temporanea” svolta positiva. Il problema principale riguarda la tempistica: occorre individuare il lasso di tempo in cui si verificherà il rimbalzo anche perché è molto probabile che si avveri l’ennesima marcia indietro.

Quello che è necessario fare è quindi verificare che il trend negativo sia più forte del dovuto, e infine intuire il momento in cui ci sarà il “rinsavimento” da parte del mercato.