Analisi del Sentiment: l’importanza nel forex

Cos’è la Sentiment Forex?

L’analisi del trading (e quindi anche del forex) si basa su tre pilastri: analisi tecnica, analisi fondamentale, analisi emotiva. La prima studia i grafici e solo i grafici, e da questi punta a ricavare tutte le informazioni necessarie alla realizzazione di una strategia. La seconda studia ciò che accade al di fuori del mercato, nell’ambiente macroeconomico e microeconomica, sempre con lo stesso fine.

La terza analizza il cosiddetto “sentiment“, ossia il complesso insieme di emozioni, percezioni e intuizioni dei trader. Elementi che, in questa particolare prospettiva, esercitano una particolare influenza sugli asset.

Caratteristiche della Sentiment Analysis

L’analisi del sentiment quindi punta all’acquisizioni di informazioni utili a prevedere l’andamento del mercato. Il principio (in netta contraddizione con quelli dell’analisi tecnica) che sta alla base è il seguente: non basta studiare gli indicatori, non basta conoscere e interpretare i fatti economici, è necessario entrate nella mente dei trader, considerati qui una sorta di oganismo di massa. C’è qualcosa che sfugge ai calcoli numerici e il motivo è solo uno: i trader sono uomini.

Come si produce una buona Sentiment Analysis: trattandosi di una disciplina che ha molto a che fare con la sociologia e la psicologia, non esiste un metodo codificato. L’unico punto di riferimento è lo studio delle reazioni a eventi simili che si sono verificati in passati. Il resto è anche intuizione. Intuizione che si basa sulla conoscenza dell’ambiente in cui i trader si muovono, delle contingenze storiche e delle sue specificità.

Sentiment Forex