Investire in borsa da casa: come fare? Da dove partire?

Giocare in borsa casa: l’MTA

L’immaginario collettivo ritrae l’investitore secondo un preciso stereotipo. Immerso in una folla urlante, attaccato a una cornetta del telefono, esagitato come solo chi sta concludendo l’affare della sua vita può essere. Questo cliché, in verità, non esiste più un “natura”, o almeno non si riproduce con la stessa frequenza. Chi investe in borsa, oggi, può permettersi una vita più tranquilla, meno rumorosa, perché – molto semplicemente – può farlo online, dal suo salotto.

La domanda a questo punto è: come si fa a investire in borsa da casa? Non è niente di trascendentale (semmai lo è investire e riuscire a generare buoni profitti). In Italia, ad esempio, esiste una piattaforma ufficiale, garantita dal network di Borsa Italiana: l’MTA, acronimo di Mercato Telematico Azionario. Sono presenti solo azioni “garantite” (ossia di qualità). Il requisito minimo per un’azienda per inserire nel circuito il suo stock è rappresentato da una capitalizzazione di almeno 40 milioni di euro e un flottante del 25% (35% per le STAR).

Nell’MTA sono presenti:

  • FTSE Italia All Shares
  • Indici dimensionali: FTSE MIB, FTSE Italia Mid Cap, FTSE Italia Small Cap, FTSE Italia Micro Cap
  • Indici settoriali
  • FTSE STAR Italia, ossia le società che appartengono al segmento STAR.

Sull’MTA è possibile, ovviamente, vendere e acquistare azioni. L’utilizzo da parte degli utenti investitori appare semplice poiché è l’interfaccia ad essere di immediata comprensione. Borsa Italiana offre inoltre un servizio informativo veramente all’altezza: è anche un’agenzia stampa ed è quindi in grado di rilasciare news fresche e tempestive. Gli investitori “scalper” possono dunque investire in borsa da casa senza problemi.

Borsa online per le azioni estere: le piattaforme alternative

E per quanto riguarda le azioni estere, come investire in borsa da casa? Borsa Italiana ha pensato anche agli investitori che seguono questo approccio. Esiste infatti una variante dell’MTA, chiamata appunto MTA International. L’offerta si estende alle azioni che fanno capo a società emittenti di diritto estero. Sono presenti indici già inseriti in altri mercati extra-italiani, purché regolamentati da mercati comunitari.

Borsa Italiana, tanto con l’MTA che con l’MTA International, si è adeguata di recente alle ultime esigenze degli investitori e ha messo in campo uno strumento in grado di far felici i principianti. Sulla scia dei broker del forex, delle opzioni binarie e di altri segmenti del trading online, propone Borsa Virtuale, una sorta di demo.

Lo scopo è intuitivo: permettere ai trader principianti di fare pratica con le azioni o testare nuove tecniche, e farlo in tutta tranquillità, senza il rischio di perdere i capitali. Il mercato è vero (e in tempo reale, per quanto possibile) ma il denaro è fittizio. Una risorsa importante, che conferma ancora una volta la qualità di Borsa Italiana.

investire in borsa da casa